Dal Roero all’Alta Langa – 7 agosto / 3 ottobre 2004

Si apre anche quest’anno l’itinerario culturale e artistico nato con lo scrittore Nico Orengo nel 2002, ch percorre antiche strade del Piemonte. Una sorta di pellegrinaggio che fa scoprire percorsi e luoghi ancora sconosciuti attraverso le spettacolari installazioni di artisti contemporanei: una fusione tra l’arte moderna e quella antica di pievi, castelli, chiese e torri medievali.

La Via del Sale è un’iniziativa che ha lo scopo di promuovere e valorizzare attraverso un percorso artistico i luoghi di una Langa pressoché sconosciuta, ma ricca di paesaggi incontaminati e di testimonianze storiche di grande rilievo. Quest’anno l’itinerario si è arricchito di nuove località: parte dal cuore dell’Alta Langa e attraverso Alba giunge nel Roero a toccare alcune delle sue bellezze. Ogni artista ha progettato un’opera, un’installazione che esprimesse il proprio modo di sentire, guardare e attraversare la Via del Sale.

Sono grata agli artisti Stefania Malferrari, Mita Odello, Jessica Carroll, Nagasawa, Aldo Mondino, Carlo Pasini, Piero Gilardi, Valerio Berruti, Claudio Salvagno, Claudio Parmiggiani, per la disponibilità e l’entusiasmo con cui si sono lasciati accompagnare in questo itinerario: per poi restituirci spazi ricchi di armonia e di sacralità, di gioia e di spontaneità.